Il progetto è improntato ad una razionalizzazione ed integrazione fra spazi interni ed esterni. La dependance di nuova costruzione si integra con l’edificio esistente e con lo spazio esterno, suddiviso in porticato, area piscina, ed area giochi. Il campo da tennis invece potrà essere integrato successivamente sul lato nord della struttura ricettiva ad almeno 5 metri di distanza dalla costruzione. Il nuovo porticato con vista piscina, è studiato per permettere l’attività ristorativa all’esterno, essendo ben collegato dal punto di vista funzionale al laboratorio/cucina. Il porticato risulta convenientemente esposto a Sud (la parte più soleggiata) realizzato in legno lamellare, con un angolazione ottimale per il montaggio di moduli fotovoltaici e collettori solari.
La reception è stata resa più luminosa aggiungendo una porta-finestra che consente di accedere all’area piscina; il soggiorno è stato ampliato inglobando il corridoio che costituiva un’inutile spreco di spazio e reso più attuale mediante un arredamento moderno ed elegante; le camere da letto al piano terra sono state studiate per essere più luminose e dotate ciascuna di un bagno privato.
La taverna è stata realizzata utilizzando un ampio camino d’arredo, una ceramica effetto legno per richiamare i materiali utilizzati prima dell’ampliamento.
Il corridoio tra soggiorno e cucina può essere reso più vivibile da una cascata d’acqua da parete con luci al led.
Al primo piano è possibile separare gli ambienti dal vano scala con una porta in vetro opaco, ovvero uno schermo che può essere attraversato dalla luce solare.
È stato ricavato un secondo bagno tra le due camere da letto del primo piano, ma qualora lo si ritenga più opportuno, si possono allargare le camere da letto, eliminando il secondo bagno.
È stata predisposta una scala d’arredo a sbalzo minimal, installata sulla muratura portante, per collegare il primo piano al sottotetto migliorando l’aspetto estetico.
Nella mansarda si è ricavata una zona palestra, che insieme al bagno con vasca idromassaggio costituiscono la zona benessere.

La pavimentazione interna ed esterna è in listoni di travertino, con muri perimetrali esterni di colore bianco, mentre si consiglia di pitturare porte e finestre di bianco se non si ha la possibilità di sostituirle.

Il parcheggio esterno sarà dotato di pensiline in legno con moduli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica utile a ricaricare le batterie delle automobili ed alimentare l’illuminazione esterna. L’area antistante all’ingresso principale della struttura è stato arricchito da una fontana con giochi d’acqua di grande impatto visivo.